I SOCI FONDATORI

Le realtà che hanno permesso di creare questo servizio a favore di enti caritativi.

Consulta Diocesana

Presente da 40 anni a Genova, raduna oggi 15 enti congregazioni religiose o direttamente collegate. Opera nel settore dei minori allontanati dalla propria famiglia dal Tribunale dei Minori ed è l’ente di maggiore impatto rispetto all’accoglienza di questo disagio profondo. Gli enti aderenti sono presenti in tutta Italia anche da 100 anni con le loro opere di Carità

Fondazione Auxilium

Fondazione Auxilium è ente ecclesiale, espressione della Chiesa di Genova, patrocinato dalla Caritas Diocesana. Auxilium opera a beneficio delle persone che si trovano in stato di necessità temporanea o permanente a Genova: oggi in particolare persone senza dimora, straniere, rifugiate e richiedenti asilo, persone con Hiv/Aids, vittime della prostituzione, famiglie in difficoltà. Il mandato è quello di favorire la promozione integrale della persona umana, in coerenza con il Vangelo, nel solco del pensiero sociale della Chiesa

Consorzio Farsi Prossimo

Il Consorzio opera affinchè le cooperative socie possano essere espressione viva e qualificata presso le comunità di riferimento, ispirandosi ai proprio valori fondativi: la pedagogia dei fatti, promossa da Caritas Ambrosiana, la partecipazione e la mutualità proprie della cooperazione sociale

Fondazione Muvita

Fondazione non profit, 100% Provincia di Genova. Affianca la Provincia nell’attuazione delle politiche riferite ai temi della promozione del risparmio e ell’efficienza energetica, dell’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia, della gestione di percorsi partecipativi rispetto alle principali tematiche ambientali – Ha realizzato oltre 30 Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile di altrettanti Comuni, e il Piano Energetico Ambientale Portuale

Provincia d’Italia dei Chierici Regolari di Somasca di San Girolamo Emiliani

La congregazione dei padri somaschi è stata generata da San Gerolamo Emiliani nobile veneziano nato nel 1486, che dopo un’avventurosa giovinezza, decide nel 1531 di abbandonare tutto e, pur rimanendo laico, dedicarsi ad una missione tutta particolare: condividere la vita con i poveri e fare comunità con gli orfani. L’impegno dei Padri Somaschi, sulla scia di S. Girolamo Emiliani, è il servizio ai poveri e alla gioventù, specie quella che vive in situazioni di orfanezza e di abbandono. Per questo motivo, nelle diverse parti del mondo, siamo impegnati su più fronti: di assistenza, di educazione e prevenzione, di promozione umana e cristiana, privilegiando bambini, ragazzi e giovani.

VUOI CONOSCERCI MEGLIO?

Se sei interessato a conoscere il progetto, investire nella nostra realtà o lavorare con noi,
mandaci una mail e ti risponderemo nel giro di pochi giorni!